PRIVATE CLOUD

Oltre 100 milioni di oggetti documentali gestiti

CNI SpA offre un avanzato sistema digitale per la gestione documentale su private cloud curando tutte le fasi dell’installazione e configurazione del sistema, fino al collaudo e alla messa in esercizio.

Progetta l’architettura dell’ambiente informatico e sviluppa ogni funzione dell’interfaccia grafica secondo le esigenze del cliente, garantendo l’assoluta compliance con i più elevati standard funzionali e di sicurezza.

CNI SpA ospita l’intera infrastruttura digitale nei propri data center, e ne assicura il perfetto funzionamento attraverso:

  • risorse hardware ad elevate prestazioni,
  • controllo e manutenzione periodica dei sistemi hardware e software,
  • supervisione delle operazioni e dei processi di gestione.


Il servizio di private cloud erogato da CNI SpA:

  • consente la corretta movimentazione di grandi quantità di dati in entrata ed in uscita, con una latenza minima e prevedibile;
  • garantisce la massima sicurezza, rendendo i contenuti accessibili esclusivamente agli utenti registrati, abilitati e autorizzati;
  • soddisfa tutti i requisiti normativi che obbligano gli operatori di alcuni settori a custodire i dati in un’infrastruttura IT proprietaria.

ADC – ARCHIVIA DOCUMENT CENTER

La piattaforma ADC, progettata e realizzata da CNI SpA, conferisce maggiore efficienza e funzionalità ai processi operativi di creazione, gestione e conservazione informatica dei fascicoli digitali.

È un’applicazione web sviluppata in ambiente Microsoft con un’architettura three-tier per il massimo controllo di ogni funzione dell’interfaccia utente, il sistema informatico di elaborazione, e la gestione dei database.

La piattaforma di gestione documentale ADC è license-free e non richiede l’acquisto di licenze di terze parti per il suo utilizzo.

Eroga i suoi servizi attraverso i più diffusi e collaudati sistemi di gestione di database basati sul modello relazionale, quali MS SQL Server, Oracle o MS SQL.

CNI SpA garantisce la piena operatività di ADC:

  • in modalità SaaS: in remoto, attraverso il servizio di private cloud; 
  • on-premises: in locale presso la sede del cliente, con pieno supporto per l’installazione, l’assistenza e la manutenzione.